La missione

Ansaldo STS progetta, realizza e gestisce Sistemi di Trasporto occupandosi delle interfacce e dell’integrazione delle opere tecnologiche che compongono il Sistema: il segnalamento, l’armamento, l’alimentazione, le telecomunicazioni ed i veicoli (siano essi treni ferroviari o metropolitani), nonché di altre eventuali opere tecnologiche che, nell’insieme, costituiscono un Sistema di Trasporto integrato. Il prodotto finale, sia esso una linea ferroviaria o una linea metropolitana, è consegnato al Cliente “chiavi in mano”. L’azienda può offrire, tuttavia, le competenze nel segnalamento e nelle soluzioni di trasporto anche distintamente, in considerazione delle specifiche esigenze del Cliente.

Ansaldo STS considera il contesto sociale, economico, logistico, architettonico, ambientale e strutturale di ogni progetto per il transito di massa che gestisce, pianifica e progetta fornendo le più innovative combinazioni di sicurezza, efficienza e ritorno sull'investimento.

Tra i principali progetti realizzati da Ansaldo STS nell’ambito delle Transportation Solutions, ricordiamo: Referenze

Lo sviluppo di prodotti e soluzioni – Development and Engineering - ha portato Ansaldo STS nel corso degli anni in una posizione di primo piano nel segmento dei sistemi di Segnalamento e Trasporto Ferroviari e Urbani su rotaia.

OTP - Optimizing Traffic PlannerTM

È il sistema innovativo di gestione del traffico e della movimentazione ferroviaria che permette, in tempo reale, di reindirizzare il traffico al fine di incrementare la velocità di circolazione e ottimizzare il movimento dei veicoli, individuando i percorsi più brevi ed efficienti per i treni. Il sistema OTP permette di incrementare notevolmente la capacità della rete, riducendo contestualmente i costi operativi.

Sistemi ATC (Automatic Train Control) e ATP (Automatic Train Protection)

Sono sistemi per il controllo automatico della marcia del treno in linea con gli standard europei ERTMS – European Rail Traffic Management System. Tali sistemi consentono di controllare la sicurezza della marcia dei treni e sulle linee ferroviarie e permettono di assicurare, in modo continuo, il rilevamento della loro posizione, il mantenimento delle distanze di sicurezza e il rispetto dei limiti di velocità. Il sistema ATC comprende, inoltre, la funzione di guida automatica a diversi livelli di automazione. Questo sistema evolve, nel tempo, le proprie specifiche e ASTS, oltre a partecipare alla definizione delle nuove specifiche, adegua tutti i suoi sistemi seguendo lo standard europeo.

CBTC – Communication Based Train Control

È il sistema di distanziamento treni basato su comunicazione radio continua bidirezionale fra terra e treno. Tale sistema è in linea con gli standard internazionali (IEEE 1474.1.2.3) e consente la massima flessibilità di esercizio, la piena interoperabilità sulle linee metropolitane gestite tra diversi operatori sistemisti tecnologici. I sistemi di controllo installati a bordo determinano la posizione del veicolo e adeguano il movimento dei veicoli entro i limiti autorizzati (MAL = Movement Authority Limit).

La posizione di ciascun veicolo viene aggiornata e comunicata in maniera continua al Controllore di Zona a terra. Quest’ultimo è così in grado di aggiornare il MAL di ogni veicolo, conoscendo la posizione del veicolo che lo precede nella stessa direzione. Tale strumento permette di implementare il “blocco mobile” che consente, in maniera sicura, di accorciare significativamente i tempi di passaggio di due treni consecutivi (cadenzamento) su una medesima banchina, aumentando così la capacità globale del sistema di trasporto. Le comunicazioni tra i sistemi di controllo dislocati nell'area adiacente, in corrispondenza degli smistamenti e a bordo, consentono di gestire in tutta sicurezza gli intertempi di passaggio tra i veicoli e la capacità della linea.

Piattaforma Wayside

Ansaldo STS ha implementato la piattaforma Wayside del sistema di Interlocking detta WSP (Wayside Standard Platform) in grado di gestire con un ridotto numero di componenti base un numero più elevato di enti di piazzale e connessioni treno, di integrare in un unico posto centrale funzionalità di sicurezza, di diagnostica e di regolazione della circolazione idonee a rappresentare la migliore risposta alle richieste sempre più evolute del mercato ferroviario e metropolitano.

ASTS adegua anche i propri interfacciamenti con il piazzale utilizzando apparecchiature e componenti di nuova generazione.

TRAMWAVE®

È un sistema di alimentazione per veicoli tranviari con linea di contatto a terra alimentata solo in corrispondenza di un segmento collocato. Il sistema promuove la difesa dell’ambiente dei centri storici consentendo l’eliminazione delle catenarie aeree di alimentazione delle linee tranviarie tradizionali. Il concept di questo sistema tranviario innovativo e gli ottimi risultati raggiunti a valle della sperimentazione, hanno suscitato enorme interesse tra i pianificatori urbani dei paesi orientali alla ricerca di sistemi di trasporto pubblico sicuri, ecologici e a minimo impatto ambientale.

Segnalamento satellitare

Per la prima volta nella storia delle ferrovie Ansaldo STS fa ha consentito l’utilizzo dei satelliti per gestire in sicurezza la circolazione dei treni. A marzo 2012 Ansaldo STS ha sottoscritto con ESA (European Space Agency) il contratto 3InSat con l’obiettivo di sviluppare e verificare le nuove piattaforme di geo-localizzazione “sicura” e di telecomunicazioni satellitari da utilizzare per i sistemi di segnalamento ferroviario ERTMS-ETCS. Ansaldo STS è capofila del consorzio industriale a cui partecipano fra gli altri RFI, DB-Nets e la DLR (Agenzia Spaziale della Germania) che, con ASI (Agenzia Spaziale Italiana), sono i maggiori contributori del sistema Europeo di localizzazione satellitare GALILEO.

La soluzione di Ansaldo STS rappresenta un’innovazione tecnologica di rilevanza mondiale: si tratta infatti di utilizzare la tecnologia satellitare di geo-localizzazione, in alternativa ai sistemi tradizionali di localizzazione del treno che necessitano di apparati elettronici da installare lungo la linea ferroviaria riducendo di conseguenza costi ed impatto ambientale.

Al fine di mantenere la posizione di leadership nel settore della tecnologia satellitare in ambito ERTMS e con lo scopo di estendere le funzionalità di quanto realizzato, Ansaldo STS ha iniziato i seguenti progetti:

  • il Progetto “ERTMS on Satellite – Enabling Application and Validation” finanziato dall’Agenzia Europea Galileo (GSA) nel 2015;
  • il Progetto “Satellite Technology for Advanced Railway Signalling” finanziato dalla GSA (European Global Navigation Satellite System Agency) avviato nel 2016;
  • il Progetto “Railway High Integrity Navigation Overlay System” avviato nel 2016 dalla GSA.

Inoltre, Ansaldo STS ha in corso il contratto di fornitura di un sistema di segnalamento per traffico merci, che utilizza la tecnologia satellitare per il posizionamento del materiale rotabile, per il cliente Roy Hill. Durante il 2016 la linea è stata attivata sia in modalità IETO sia in modalità full LDS.

TCCS - Train Conformity Check System

Il TCCS è un portale multi-funzione per il rilevamento automatico di anomalie sui treni in transito, e rappresenta uno dei progetti di punta dell’azienda, potendo vantare un bagaglio tecnologico all'avanguardia. Grazie ad opportuni sensori, il portale analizza i treni in transito a velocità di crociera e sovrappone le forme Visibile, Laser e Infrarosso, per rilevare:

  • composizione del convoglio e modelli dei rotabili componenti;
  • parti del treno surriscaldate e a rischio incendio;
  • anomalie di carico;
  • compatibilità di sagoma.

Il TCCS garantisce un incremento della sicurezza del sistema ferroviario, riducendo il rischio di incidenti.

 

http://www.ansaldo-sts.com/sites/ansaldosts.message-asp.com/files/railways_0.jpg