Milano
11 Gen 2019, ore 18:45

Obbligo di acquisto di Hitachi Rail Italy Investments S.r.l. ai sensi dell’articolo 108, comma 2, del TUF in relazione alle azioni ordinarie di Ansaldo STS S.p.A. 

Con riferimento alla procedura per l’assolvimento dell’obbligo di acquisto (la “Procedura”) ai sensi dell’art. 108, comma 2, del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come successivamente modificato ed integrato (il “TUF“), da parte di Hitachi Rail Italy Investments S.r.l. (“HRII”), avente ad oggetto le azioni ordinarie di Ansaldo STS S.p.A. (l’“Emittente” o “Ansaldo STS”), HRII rende noto che, in conseguenza delle adesioni alla Procedura e delle azioni ordinarie di Ansaldo STS acquistate da HRII al di fuori della Procedura, tramite Intermonte SIM S.p.A., in conformità alla normativa applicabile, è stata superata la soglia del 95% del capitale sociale dell’Emittente.

In particolare, HRII è giunto a detenere, alla data odierna, complessivamente n. 190.093.161 azioni ordinarie di Ansaldo STS, pari al 95.05% del capitale sociale dell’Emittente.

I termini utilizzati con lettera iniziale maiuscola non altrimenti definiti nel presente comunicato hanno il significato ad essi attribuito nel documento informativo relativo alla Procedura approvato da CONSOB con delibera n. 20739 del 12 dicembre 2018 e pubblicato in data 14 dicembre 2018 (il “Documento Informativo”).

Come già indicato nel Documento Informativo, in considerazione del raggiungimento della soglia del 95%, HRII eserciterà il Diritto di Acquisto ai sensi dell’art. 111 del TUF sulle azioni ordinarie di Ansaldo STS ancora in circolazione e adempirà altresì all’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’art. 108, comma 1, del TUF, dando corso ad un’unica procedura concordata con CONSOB e Borsa Italiana (la “Procedura Congiunta”).

Sempre secondo quanto indicato nel Documento Informativo, il corrispettivo che sarà pagato da HRII nel contesto della Procedura Congiunta sarà pari al Corrispettivo, ossia Euro 12,70 per ciascuna azione ordinaria di Ansaldo STS, ai sensi dell’art. 108, comma 3, del TUF, come richiamato dall’art. 111 del TUF.

Le informazioni sulle modalità di svolgimento della Procedura Congiunta, nonché sulle modalità e la tempistica relative alla revoca dalla quotazione e negoziazione delle azioni ordinarie dell’Emittente, saranno indicate nel successivo comunicato sui risultati definitivi della Procedura, che verrà reso noto entro il 25 gennaio 2019.

Si ricorda che il Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita terminerà alle ore 17:30 (ora italiana) del 18 gennaio 2019, salvo proroghe, e che il corrispettivo dovuto ai titolari delle azioni ordinarie dell’Emittente portate in adesione alla Procedura, pari ad Euro 12,70 per azione (il “Corrispettivo”), sarà pagato agli aderenti alla Procedura in data 25 gennaio 2019, a fronte del contestuale trasferimento del diritto di proprietà su tali azioni a favore di HRII.

Nello svolgimento della Procedura e della Procedura Congiunta, HRII è assistita da:

(i) Goldman Sachs International in qualità di consulente finanziario; e

(ii) Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners e Fried Frank Harris, Shriver & Jacobson LLP, in qualità di consulenti legali in relazione ad aspetti di, rispettivamente, diritto italiano e diritto statunitense.

Intermonte SIM S.p.A. agisce quale broker di HRII in relazione agli acquisti di azioni ordinarie Ansaldo STS al di fuori della Procedura.