07 Ott 2016, ore 15:00
  • Ansaldo STS annuncia che è stato firmato il contratto, del valore di 88 milioni di euro, con STIB (Société des Transports Intercommunaux de Bruxelles) per l'automatizzazione delle linee 1 e 5, come parte del programma di modernizzazione della metropolitana di Bruxelles (cosiddetto progetto Pulsar).

Nell'ambito del progetto di modernizzazione Ansaldo STS fornirà a STIB la sua soluzione Driverless CBTC, per aumentare le prestazioni operative, l'efficienza e la sicurezza dell'asse est-ovest (linee 1 e 5) della metropolitana, per una lunghezza totale di 35,5 km e 37 stazioni, con una flotta totale di 60 treni.

L'accordo quadro comprende anche le linee opzionali 2 e 6.

Lo scopo del lavoro comprende lo studio, la progettazione, la produzione, la piena integrazione, i test e la messa in servizio nonché la formazione, la manutenzione e i servizi relativi per i sistemi e sub-sistemi sia di terra che di bordo.

Grazie a questo nuovo contratto, Ansaldo STS rafforza la sua posizione di eccellenza globale per la tecnologia CBTC.

Il CEO di Ansaldo STS - Andy Barr ha affermato : "questo ordine è particolarmente significativo per l'ammodernamento della metro di Bruxelles, perché adotta le soluzioni più avanzate di CBTC Driverless, riferimento tecnologico per l’intero settore metropolitano. Questo contratto è il risultato del lavoro di un team globale e della determinazione di Ansaldo STS a rafforzare la sua posizione di esperienza mondiale, come referente all'interno del settore ferroviario per una mobilità urbana sostenibile".