04 Apr 2013, ore 08:30

Il contratto è stato firmato alla presenza di Sua Maestà il Re Mohammed VI, e François Hollande, il Presidente della Repubblica francese

L’Office National des Chemins de Fer (ONCF) ha assegnato al consorzio costituito da Ansaldo STS France e Cofely Ineo la progettazione e la fornitura del centro per il segnalamento ferroviario, le telecomunicazioni e il controllo del traffico della futura linea ad alta velocità di 183 km che collegherà le città di Tangeri e Kenitra (lungo la costa Atlantica). L’importo totale del contratto ammonta a 120 milioni di euro.

Casablanca, 4 Aprile 2013

Nell’ambito del contratto, Ansaldo STS, leader del consorzio e società di riferimento per il segnalamento e l’automazione ferroviaria, sulla base dell’eccellenza offerta nel contesto dell’alta velocità Francese, si occuperà di tutte le fasi dell’implementazione del segnalamento, dalla progettazione all’integrazione e alla messa in servizio.

Ansaldo STS fornirà l’attrezzatura per le telecomunicazioni, i collegamenti di sicurezza di prossima generazione, i circuiti di binario, i comandi automatici e la protezione automatica per i treni basati su ERTMS di Livello 1 e 21, nonché il centro per il controllo del traffico situato a Rabat. Queste tecnologie sono già state implementate o sono in corso di sviluppo in Francia.

Cofely Ineo, principale integratore di soluzioni per il segnalamento ferroviario, metterà in campo l’attrezzatura per il controllo da terra e fornirà l’alimentazione elettrica e le relative reti cablate. Il suo dipartimento di ingegneria fornirà i piani di esecuzione richiesti per l’installazione di sistemi critici e complessi.

Il sistema completo consentirà operazioni commerciali sicure e affidabili sulla nuova linea, fino a 320 km/h.

Conferendo particolare attenzione allo sviluppo sociale ed economico del Marocco, Cofely Ineo e Ansaldo STS, nei loro rispettivi ambiti d’azione, si impegneranno per stabilire una partnership locale al fine di organizzare e gestire il trasferimento di conoscenza per supportare lo sviluppo delle abilità e delle professionalità nel settore delle ferrovie ad alta velocità.

Ansaldo STS, una società Finmeccanica, genera €1,2 miliardi di entrate e impiega circa 4.000 persone impegnate nella progettazione e nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia nel settore del trasporto ferroviario globale.
Questo nuovo contratto conferma l’indiscutibile leadership di Ansaldo STS nelle soluzioni ERTMS / ETCS (1) e nella tecnologia ferroviaria ad alta velocità.
Sin dall’introduzione della linea ad alta velocità in Francia , più di trent’anni fa, Ansaldo STS ha collaborato con operatori ferroviari e costruttori di treni alla progettazione e allo sviluppo di segnalamenti ferroviari sostenibili, interoperabili e sicuri.
Tra i pionieri delle tecnologie di segnalamento ferroviario, Ansaldo STS ha costruito e ammodernato centinaia di chilometri di reti ferroviarie ad alta velocità e ha progettato migliaia di computer vitali e sotto-sistemi installati a bordo di treni ad alta velocità in tutto il mondo.

A proposito di Cofely Ineo, Gruppo GDF SUEZ
Cofely Ineo, con uno staff di 15.500 dipendenti, ha generato €2,3 miliardi di entrate nel 2012, è il leader in Francia delle installazioni elettriche, dei sistemi di comunicazione e informativi e dei servizi correlati. Con oltre 300 sedi in Francia, Cofely Ineo offre ai clienti soluzioni e servizi ad alta accessibilità nei settori di attrezzature edili e trasporti, telecomunicazioni, sicurezza e difesa, nonché nel settore industriale ed energetico. Cofely Ineo fa parte di GDF SUEZ Energy Services, leader Europeo nei servizi multi-tecnici e una delle sei linee aziendali di GDF SUEZ, società tra i leader mondiali nella fornitura energetica.

(1) ERTMS: European Rail Traffic Management System (sistema europeo di gestione del traffico ferroviario)

ETCS : European Train Control System (sistema europeo di controllo dei treni)