La presenza diffusa di Ansaldo STS sui mercati internazionali, l’operatività nei diversi contesti e la molteplicità dei propri interlocutori rendono di primaria importanza per l’azienda il governo delle tematiche relative alla sostenibilità e la gestione dei rapporti con i propri stakeholders, ossia di tutti i soggetti – individui, gruppi, aziende, istituzioni – pubblici o privati, che hanno un interesse diretto o indiretto nelle attività che l’azienda svolge.

32
nuovi obiettivi

di sostenibilità

7
anni

adesione al Global Compact

7
anni

adesione al Carbon Disclosure Project

I SUSTAINABLE DEVELOPMENT GOALS DELL’ONU

Il 25 settembre 2015, le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile e 17 Obiettivi di sviluppo (Sustainable Development Goals – SDGs nell’acronimo inglese), articolati in 169 Target da raggiungere entro il 2030.

L’attuazione dell’Agenda richiede un forte coinvolgimento di tutte le componenti della società, dalle imprese al settore pubblico, dalla società civile alle istituzioni filantropiche, dalle università e centri di ricerca agli operatori dell’informazione e della cultura.

Ansaldo STS ha identificato gli obiettivi per i quali può dare il proprio contributo:

  • direttamente attraverso le modalità di gestione che permettono all’azienda di seguire un sentiero di crescita sostenibile e garantiscono coerenza tra la cultura dell’agire responsabile e le azioni dei singoli collaboratori: corporate commitment;
  • indirettamente attraverso il conseguimento della propria missione, ossia lo sviluppo di sistemi di trasporto ferroviari e metropolitani e la realizzazione di prodotti e soluzioni sempre più evoluti, sicuri e rispettosi dell’ambiente: business strategy.
CORPORATE COMMITMENT

     

    

BUSINESS STRATEGY