Il Gruppo Ansaldo STS, per sua storia e vocazione, ha sempre basato il proprio sviluppo economico sulla definizione di sistemi e soluzioni di trasporto ferroviario e metropolitano sicuri, efficienti, affidabili ed ecologicamente compatibili, mettendo al centro della propria attenzione le esigenze dell’individuo, in presenza di contesti e di stili di vita sempre piu complessi.

Codice Etico

Il Codice Etico esplicita gli impegni e le responsabilità che devono ispirare la conduzione degli affari e delle attività aziendali, da parte di tutti coloro che intrattengono rapporti di qualsiasi natura con Ansaldo STS.

Il Codice Etico, disponibile sul sito web della Società, costituisce un elemento essenziale del sistema di controllo interno ed il suo rispetto consente ad Ansaldo STS ed alle società del Gruppo di prevenire la commissione di determinate irregolarità od illeciti vietati dalle normative dei vari paesi nei quali Ansaldo STS opera. Per l’Italia si segnala il D.Lgs. 231/01.

Il Codice Etico e stato formalmente adottato nelle società del Gruppo mediante delibera dei Consigli di Amministrazione o equivalenti organi dirigenti. La diffusione a tutto il personale del Gruppo e avvenuta con le medesime modalità utilizzate nella capogruppo Ansaldo STS.

E stato altresì istituito presso ogni società del Gruppo un Organismo di Controllo del Codice Etico con lo scopo di promuovere l’implementazione dello stesso. Sempre con riferimento alla diffusione del codice etico, e stato creato anche un canale informativo dedicato, tramite il quale e possibile segnalare ad un indirizzo di posta elettronica eventuali comportamenti non in linea con i principi etici espressi nello stesso Codice Etico. La modalità di segnalazione e gestione di eventuali comportamenti non in linea con le previsioni del Codice sono formalizzate all’interno di una procedura di Gruppo.

Global Compact

Ansaldo STS ha aderito al Global Compact, l’iniziativa volontaria lanciata dall’ONU per promuovere la cultura del rispetto dei diritti umani, del lavoro, dell’ambiente e della lotta alla corruzione, declinata in 10 principi. La conferma dell’adesione ribadisce l’impegno dell’azienda a considerare il Global Compact e i suoi principi parte integrante della strategia e della propria cultura.